Copyright  Antonio Cesari

Il Sistema Bibliotecario dell'Università di Bologna promuove CREARE.

Il 15 settembre 2021 ci sarà un evento ricco di interventi per promuovere i servizi delle biblioteche rivolto ai ricercatori, ai docenti, agli studenti ma anche alla stessa cittadinanza, espletando così il ruolo di terza missione delle biblioteche.

Nell'era dell'informazione dematerializzata, la biblioteca è ancora il luogo fisico dove toccare la conoscenza con mano. Il fil rouge dell'evento sarà incentrato sulla capacità di creare delle biblioteche (in un'ottica progettuale), ma anche come competenza trasversale focalizzata sull'innovazione e sulla virtù creativa. La parola "sorgente aperta" compresa nel sottotitolo richiama l'open source in senso lato e quindi la scienza aperta volta alla comunità e creata anche dalla comunità stessa.

La giornata è suddivisa in due parti: nella prima parte sono previsti approfondimenti per la comunità accademica e gli studenti in un'ottica di maggiore fruizione del patrimonio bibliotecario (open access, come redigere un articolo scientifico, information literacy, come gestire lo stress da esami, le fake news…), ai quali è possibile partecipare previa iscrizione come segnalato nel programma. Dalle 16.30 in poi, in live streaming sul canale Youtube di Ateneo, https://www.youtube.com/watch?v=tswSi_0jnQY, si svolgeranno interventi aperti a tutta la cittadinanza, incentrati sulla creatività come modus vivendi tra storia, immaginazione e realtà.

All’interno delle iniziative dedicate alle scuole realizzate nell’ambito della rassegna Aspettando la Notte dei Ricercatori, è prevista anche un'offerta da parte del Sistema Bibliotecario di Ateneo; nello specifico, l’intervento si intitola “L’esercito fantasma, una fake news storica” http://nottedeiricercatori-society.eu/per-le-scuole-2021/

Durante la manifestazione Notte dei Ricercatori, prevista per il 24 settembre 2021, le biblioteche dell’Ateneo saranno coinvolte con un proprio stand virtuale  http://nottedeiricercatori-society.eu

L'evento e' patrocinato dall'Associazione italiana biblioteche.

Si ringrazia il Sistema Museale di Ateneo per la concessione della magnifica sala del Mappamondo da cui partiranno le dirette video e per il supporto del suo personale.

Si ringrazia, inoltre, la Biblioteca Universitaria di Bologna, per il supporto del suo personale.