Programma

Mercoledì 21 novembre

Sala conferenze del Dipartimento di Beni Culturali, via degli Ariani 1, Ravenna

  • 14:00 - 15:00

    Apertura del convegno

Ore 15-18: Pellegrinaggi, mete religiose e viaggiatori curiosi. Legami ed anticipazione del Grand Tour

Coordina Elisabetta Marchetti

  • Tradizione ed attualità: il lungo cammino dei pellegrinaggi

  • Itineraria, descriptiones e diari di pellegrinaggio. Il libro quinto del Codex Calixtinus all'incrocio dei generi

  • La Chiesa in missione nell’Europa post-rivoluzionaria: le sorelle Naudet fondatrici ignaziane

  • Pellegrini e turisti del Gran Tour sulla stessa strada tra devozione e cultura

  • Le mappe letterarie del sacro e del profano nei racconti delle scrittrici del Fondo Gino Doria (Biblioteca Nazionale di Napoli)

Ore 18.30 Presentazione libro

Sala Muratori o Sala Dantesca della Biblioteca Classense, via Alfredo Baccarini, 3

Giovedì 22 novembre

Sala conferenze del Dipartimento di Beni Culturali, via degli Ariani 1, Ravenna

ore 9-13 Biblioteche e archivi italiani nel Grand Tour

Coordina Fiammetta Sabba

  • I ‘luoghi bibliotecari’ italiani nel Grand Tour

  • Viaggiatori ungheresi sulle biblioteche italiane dei secoli XVI-XVII

  • Testimonianze del Grand Tour nei documenti d’archivio

  • Pausa

  • Des bibliothèques visitées aux bibliothèques voyageuses : les enseignements des Éphémérides du voyageur Latapie

  • Biblioteche e archivi napoletani nell’Iter italicum di Friedrich Blume (1824)

  • Ritratti di biblioteche nelle Guide di città italiane tra Sette e Ottocento

  • Il patrimonio culturale ravennate nei racconti dei viaggiatori e nelle guide dei forestieri (relazione che non si svolgerà ma sarà presente negli atti)

ore 14 Visita guidata privata per i relatori

Aula Magna della Biblioteca Classense (via Baccarini, 3)

ore 15-18 Paesaggi con eventi sonori: dall'Antichità al Grand Tour

Coordinano Nicoletta Guidobaldi e Donatella Restani

  • L'Illuminismo ispanico tra America e Europa: esperienze sonore del viaggiatore atlantico nell'Italia del Settecento

  • "Itineraria. Letteratura di viaggio e conoscenza del mondo dall'Antichità al Rinascimento", 2007 e 2017: due tappe di un progetto di ricerca

    Stefano Pittaluga (Università di Genova)
  • Pausa

  • “Atlante della musica nei racconti di viaggio”, a cura di F.A. Gallo, V. Minazzi e D. Restani (Jaca Book, Milano, 2019): presentazione

  • “Atlante della musica nei racconti di viaggio, II: Età moderna”. Il progetto continua

  • Immagini di musica africana nei racconti dei viaggiatori francesi e inglesi del XVIII secolo. Verso il secondo volume dell’Atlante delle musiche nei racconti di viaggio

Ore 18.30 “Musicologi senza frontiere”: viaggi radiofonici attraverso i suoni del Mediterraneo”

Files sonori introdotti da Dinko Fabris (Università della Basilicata)

Venerdì 23 novembre

Sala Conferenze del Dipartimento di Beni Culturali, via degli Ariani 1, Ravenna

Ore 9.30-11 Grand Tour e beni culturali ebraici

Coordina Saverio Campanini

  • I viaggiatori ebrei medievali

    Giancarlo Lacerenza (Università di Napoli L’orientale)
  • Viaggiatori francesi e libri ebraici in Italia in età moderna (XVI-XVII sec.)

  • Ebraisti europei e americani viaggiatori fra Sette e Novecento per visitare e acquistare in Italia i tesori dei manoscritti ebraici

    Mauro Perani (Università di Bologna)

Ore 11.30-13 Dall'epoca del cosmopolitismo all'età della globalizzazione attraverso le arti visive

Coordina Donatella Biagi Maino

  • Alla scoperta delle antichità del Piemonte: Auben- Louis Millin e Antonio Canova a Torino

    Anna Maria Riccòmini (Università di Pavia)
  • Da Napoli a Hawaii: vulcani nell'arte dal Grand Tour al turismo

  • Campionari in marmi colorati dell'epoca del Grand Tour: dalla Litoteca di monsignor Leone Strozzi alla collezione del conte Giuseppe Maria Sebregondi

    Caterina Napoleone (Roma)
  • Il viaggio come laboratorio di stili e carriere attraverso il carteggio d'artista

    Serenella Rolfi (Università degli Studi Roma Tre, Roma)

Conclusioni “L’inizio di un viaggio… di condivisione scientifica e culturale”

A cura di Fiammetta Sabba e dei coordinatori delle sessioni