I disegni

La mostra si propone di esporre cinque fondamentali disegni di Leonardo ponendoli sotto una nuova luce che permetta al visitatore di capire i motivi che hanno reso la sua opera così rilevante e come abbia trasferito nella prassi il suo “adunque è necessario figurare e descrivere”, costruendo una tecnica per formare sistemi conoscitivi a tutt’oggi ineguagliata:

  1. Paesaggio, 5 agosto 1473, recto: penna e inchiostri ferrogallici, punta di piombo, punta acroma su carta; verso: penna e inchiostri ferrogallici, nerofumo, matita rossa, punta di piombo, punta acroma su carta 194x285 mm., 1473, Firenze, Le Gallerie degli Uffizi, Gabinetto dei Disegni e delle Stampe, inv. 8P v
  2. Scenario architettonico e rissa di cavalieri (studio per l'Adorazione dei Magi), penna e inchiostro ferrogallico, pennello e inchiostro ferrogallico diluito, tracce di punta metallica, lumeggiature a biacca (carbonato basico di piombo) parzialmente ossidata, stilo e compasso su carta preparata color bruno chiaro, 164x290 mm., 1481 ca., Firenze, Le Gallerie degli Uffizi, Gabinetto dei Disegni e delle Stampe, inv. 436E recto
  3. Studio di proporzioni del corpo umano detto Uomo vitruviano, punta metallica, penna e inchiostro, tocchi di acquerello su carta bianca, 344x245 mm., 1490 ca., Venezia, Gallerie dell’Accademia, Gabinetto dei Disegni e delle Stampe, inv. 228
  4. Fortezza a pianta quadrata , con altissime scarpe, a corpi concentrici con torri angolari e grandioso rivellino antistante, penna e inchiostro su matita nera su carta, 131-207x436 mm, 1507 o dopo, Milano, Veneranda Biblioteca Ambrosiana, Codice Atlantico, foglio 117 recto
  5. Due mortai che lanciano palle esplosive, tracce di matita nera (?), punta di stilo, penna e inchiostro, inchiostro diluito e acquerello con ripassature sulla parte destra su carta, 219x410 mm, 1485 ca., Milano, Veneranda Biblioteca Ambrosiana, Codice Atlantico, foglio 33 recto


Le opere sono mostrate non in originale ma tramite ISLe (InSight Leonardo), un artefatto comunicativo digitale elaborato per surrogare, indagare, descrivere e comunicare i disegni, i loro metodi di rappresentazione e i loro contenuti, riproducendone accuratamente forma, caratteri e aspetto.

ISLe viene presentato su tavoli touch da 55” alla risoluzione 4K che descrivono uno spazio fisico capace di guidare il visitatore nella dimensione virtuale.

Le applicazioni multimediali sono accompagnate, oltre che da didascalie illustrative, da facsimili dei disegni originali capaci di rendere conto, per raffronto, del che cosa le applicazioni mostrano dei disegni, e come li illustrano. Soprattutto si rende conto del contesto culturale in cui i disegni sono nati tramite sei volumi che rappresentano importanti edizioni di cui alcune opere coeve di Leonardo.

Elaborazione creativa tramite applicativo ISLe (InSight Leonardo) di Due mortai che lanciano palle esplosive, 1485 circa (o poco dopo), da originali per concessione della Veneranda Biblioteca Ambrosiana/Mondadori Portfolio