Relatori

Jost Zetzsche

Jost Zetzsche

International Writers' Group

Jost Zetzsche è traduttore accreditato dell’American Translators’ Association e consulente nel campo della localizzazione per grandi aziende operanti sul web e case produttrici di software. È autore di varie pubblicazioni, tra cui “A Translator's Tool Box—A Computer Primer for Translators” e “Translation Matters”, e viene invitato regolarmente come oratore a convegni sul rapporto tra tecnologie e traduzione. Dice di sé che è “interessato all’effetto che esercitano il linguaggio e la traduzione sulla nostra percezione del mondo”, e lo appassiona “aiutare i colleghi traduttori ad aprirsi alle tecnologie”. A TeTra parlerà delle sfide poste dalla traduzione automatica e delle competenze (tecnologiche e non) necessarie ai traduttori di oggi.

Lieve Macken

Lieve Macken

Università di Ghent

Lieve Macken è un'esperta di tecnologie linguistiche con più di vent’anni di esperienza accademica e professionale alle spalle. È a capo della sezione di tecnologie del dipartimento di Traduzione, Interpretazione e Comunicazione dell’Università di Ghent (Belgio). Ha lavorato per 8 anni nel reparto di R&D delle aziende Lernout & Hauspie Speech e Scansoft, dove si è occupata di sviluppare e testare sistemi text-to-speech. I suoi interessi di ricerca attuali comprendono il confronto tra vari metodi di traduzione (umana, assistita e tramite post-editing), nonché la valutazione della qualità della traduzione automatica, tema che sarà al centro della sua presentazione a TeTra.

Sharon O'Brien

Sharon O'Brien

Università di Dublin City

Sharon O'Brien è Professoressa Associata alla Scuola di Studi Linguistici e Interculturali dell’Università di Dublin City (Irlanda). Tra il 1995 e il 1999 ha lavorato nell’industria della localizzazione fornendo consulenza sulle applicazioni delle tecnologie linguistiche. È stata coordinatrice di un progetto europeo di larga scala (Horizon 2020) chiamato “INTERACT - The International Network in Crisis Translation”. Da più di dieci anni fa inoltre parte di ADAPT, centro all’avanguardia nel campo delle innovazioni digitali, dove si interessa del rapporto tra fattori umani e tecnologie della traduzione. Il suo intervento a TeTra discuterà proprio di questo, ossia dell’interazione tra il traduttore e gli strumenti di traduzione automatica.

Maarit Koponen

Maarit Koponen

Università di Turku

Dr. Maarit Koponen è docente presso l'Università di Turku, Finlandia. La sua ricerca si concentra sulle tecnologie e sui processi di traduzione. Ha svolto una tesi di dottorato (pubblicata nel 2016, Università di Helsinki) incentrata sulla relazione tra gli errori di traduzione automatica e lo sforzo del post-editing. È autrice e co-autrice di articoli sul post-editing, sulla valutazione della traduzione automatica e sul ruolo delle tecnologie, e sta attualmente curando un volume sulla revisione e il post-editing. Oltre a tenere corsi universitari su post-editing, tecnologie per la traduzione e suoi aspetti pratici e teorici, ha anche lavorato come traduttrice professionista in campo tecnico-scientifico.

Bert Wylin

Bert Wylin

KU Leuven

Bert Wylin è un professionista ed esperto accademico. Nel 1993 ha iniziato la sua carriera lavorativa presso l’Università di KU Leuven nel campo della formazione continua, dando avvio a un dipartimento di formazione a distanza, nonché all’Open University. Dal 1996 è stato a capo dell’Education Innovation Centre, raggiungendo competenze sempre più avanzate sull’integrazione delle tecnologie e di Internet nella formazione universitaria. Nel 1997 è stato co-autore del primo libro in lingua olandese sull'uso di Internet in classe e più in generale nel percorso educativo. Nel 2001, ha fondato uno spin-off dell'Università KU Leuven, sviluppando e supportando progetti di tecnologie per l’educazione. Nel 2008 lo spin-off si è fuso con un'altra società sviluppando l'attuale Televic Education. Oggi, Bert Wylin è responsabile di tutti i progetti di e-content, e-assessment ed e-learning. Nel campo della ricerca, si sta concentrando sul progetto che verrà presentato a TeTra, ovvero translationQ, uno strumento per la revisione della traduzione e l'analisi dei risultati.

Giovanna Scocchera

Giovanna Scocchera

Università di Bologna

Giovanna Scocchera è traduttrice letteraria dall'inglese all'italiano e da quasi vent’anni svolge attività di traduzione e revisione editoriale per prestigiose case editrici italiane. Dal 2007 insegna Traduzione e Revisione editoriale (EN>IT) presso diverse università italiane, oltre a condurre seminari e laboratori di traduzione e revisione letteraria per istituzioni accademiche e non. È stata docente presso la European School of Literary Translation, la cui prima Summer School per docenti e formatori nell’ambito della traduzione letteraria si è tenuta a Roma nel settembre 2017. Ha perseguito i suoi interessi di ricerca nell’ambito della revisione editoriale presso la Scuola di Lingue e Letterature, Traduzione e Interpretazione dell'Università di Bologna, sede di Forlì, dove nel luglio 2015 ha conseguito il dottorato di ricerca in "Traduzione, Interpretazione e Interculturalità" con un progetto sulla revisione, pubblicato nel 2017 con il titolo La revisione della traduzione editoriale dall’inglese all’italiano: ricerca, professione, formazione (Aracne, 2017). Nel dicembre 2018 ha vinto il prestigioso premio "Nini Agosti Castellani" per la migliore traduzione dell'anno, per la sua traduzione dall'inglese del libro di C.E. Morgan "Lo sport dei re" pubblicato da Einaudi.

Antonio Toral

Antonio Toral

Università di Groningen

Antonio Toral è Assistant Professor in Language Technology presso l'Università di Groningen (Paesi Bassi). Ha svolto incarichi di ricerca presso la Dublin City University (Irlanda), l'Istituto di Linguistica Computazionale (Italia) e l'Università di Alicante (Spagna). È autore di oltre 100 pubblicazioni valutate da esperti ed è stato coordinatore di Abu-MaTran, un progetto Marie Curie industria-accademia che la Commissione Europea ha riconosciuto come un caso di successo. Le sue aree di interesse includono la traduzione automatica del testo creativo, la valutazione diagnostica e le under-resourced languages. 

Federico Gaspari

Federico Gaspari

Università per Stranieri "Dante Alighieri"

Federico Gaspari si è laureato in traduzione presso l'Università di Bologna (sede di Forlì) e ha conseguito il dottorato di ricerca in traduzione automatica presso l'Università di Manchester (Inghilterra). Dopo aver ricoperto incarichi di docenza e di ricerca post-dottorale presso le università di Manchester, Salford (Inghilterra), Bologna (sede di Forlì) e Macerata, dal 2015 è professore associato presso l'Università per Stranieri "Dante Alighieri" di Reggio Calabria, dove insegna lingua inglese, traduzione e tecnologie della traduzione. Dal 2010 collabora con il gruppo di traduzione automatica presso l’ADAPT Centre (già CNGL) della Dublin City University (Irlanda) a progetti di ricerca internazionali dedicati alla traduzione automatica e alle tecnologie linguistiche.

Luisa Bentivogli

Luisa Bentivogli

Fondazione Bruno Kessler

Luisa Bentivogli lavora come ricercatrice presso la Fondazione Bruno Kessler di Trento nell’unità di Traduzione Automatica. È specializzata in valutazione delle tecnologie del linguaggio, tecnologie di traduzione per traduttori, creazione e annotazione di corpora multilingui e lessicografia computazionale multilingue. Ha fatto ricerca in vari progetti finanziati dall'Unione Europea, inclusi i progetti MateCat e ModernMT che hanno portato alla creazione di prodotti rivolti a traduttori professionisti e aziende che operano nel campo della traduzione. È organizzatrice di eventi internazionali legati alla traduzione automatica, rivolti sia alla comunità scientifica sia ai traduttori, come la "School of Advanced Technologies for Translators" (SATT).

Claudia Lecci

Claudia Lecci

Università di Bologna

Claudia Lecci si è laureata in Traduzione settoriale e per l'editoria presso la Scuola Superiore di Lingue Moderne per Interpreti e Traduttori (ora Dipartimento di Interpretazione e Traduzione - DIT). Attualmente tiene gli insegnamenti di “Computer-assisted Translation and web localization” e “Machine Translation and Post-Editing” della Laurea Magistrale in Specialized Translation  e coordina l'insegnamento di "Metodi e Tecnologie per l'Interpretazione" della Laurea Magistrale in Interpretazione. È trainer certificata SDL Trados Studio 2019 e SDL MultiTerm 2019.

Nicoletta Spinolo

Nicoletta Spinolo

Università di Bologna

Nicoletta Spinolo è assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Interpretazione e Traduzione. Qui ha svolto i suoi studi di dottorato, e attualmente insegna come professoressa a contratto, attività che affianca alla professione di interprete. I suoi interessi didattici e di ricerca riguardano l'interpretazione a distanza, la didattica dell'interpretazione, e il rapporto tra interpretazione e linguaggio figurato.