Niva Lorenzini

Professore ordinario presso il Dipartimento di Italianistica dell'Università di Bologna. Ha insegnato Letteratura italiana contemporanea presso il DAMS (laurea triennale) e Poesia italiana del ‘900 per la laurea Magistrale in Italianistica, Culture letterarie europee, Scienze linguistiche. Fa parte della redazione di numerose riviste, tra cui “il verri”. I suoi interessi scientifici riguardano fondamentalmente due aree di ricerca, tra loro interferenti: in primo luogo problemi di teoria e storia della letteratura, con particolare attenzione al trasformarsi delle categorie letterarie e delle metodologie di ricerca relative al linguaggio poetico tra Otto e Novecento, nel suo rapportarsi alla storia delle idee espressa dalla cultura e dalla civiltà europea; in secondo luogo l'analisi testuale e intertestuale, condotta sia in ambito poetico che narrativo.

Ha pubblicato: Il presente della poesia, Bologna 1991, La poesia italiana del Novecento, 1999, Le parole esposte, Milano 2002; La poesia: tecniche di ascolto (Ungaretti, Rosselli, Sereni, Porta, Zanzotto, Sanguineti), Lecce 2003; Corpo e poesia nel Novecento italiano, Bruno Mondadori, Milano 2009); Sanguineti e il teatro della scrittura (la pratica del travestimento da Dante a Durer), Milano, 2011; Giuseppe Ungaretti, Milano 2012 (in collaborazione con S. Colangelo); Dire il silenzio: la poesia di Andrea Zanzotto, Carocci 2014.