W E A R A B I L _ I T

Fashion  Business  Technology  Design

Bologna | 1 Ottobre 2016 | ore 10:00 - 18:00

Il primo symposium internazionale promosso dall'Università di Bologna dedicato al rapporto tra moda e wearable computing

 

 

Un’occasione di confronto tra la comunità accademica e il mondo dell’imprenditoria, che intende stimolare una discussione sui prodotti tecnologici da indossare, la cui diffusione – favorita dai recenti progressi registrati nei settori dell’hardware e del software – potrebbe mutare radicalmente i paradigmi della moda. Al fine di aprire nuovi scorci in tale panorama, quanto di mettere in luce le opportunità e le nuove sfide che un percorso comune di analisi può favorire, il wearable computing sarà osservato da prospettive molteplici quanto differenti. 

Dopo i saluti e l’apertura dei lavori a cura del Magnifico Rettore dell’Università di Bologna Francesco Ubertini e del Direttore del Dipartimento di Scienze per la Qualità della Vita (QuVi) Giovanni Matteucci, il tema sarà infatti affrontato dal punto di vista del Fashion, del Business, della Tecnologia e del Design. Per ognuna di queste quattro aree interverranno, rispettivamente, i relatori Bradley Quinn, Sandy Black, Cecilia Mascolo e Marita Canina, seguiti dai casi aziendali e progettuali Assyst, Digital Anthropology Lab, Piquadro e Carapace Project. 

In occasione del symposium saranno inoltre presentati due nuovi progetti per la città di Bologna: a cura di Alessandro Cecchini la presentazione della Fondazione Fashion Research Italy; a cura di Federica Muzzarelli l’annuncio dell’apertura del Master in Design and Technology for Fashion Communication.