Marinella Manicardi

Marinella Manicardi

Laurea in Lettere, debutta giovanissima in teatro con Luigi Gozzi, suo compagno d’arte e di vita. Con lui dirige il TNE/Teatro delle Moline a Bologna. Tra gli spettacoli più noti: Otello!, 1974; Freud e il caso di Dora, finalista al Premio Mondello, 1979, e La doppia vita di Anna O. ancora da Freud, 1989; Memorie  labili, per Biennale Venezia 1984; L’armonia universale, Bologna Cultura 2000. Lavora inoltre con Edoardo Sanguineti, Elio Pagliarani, Roberto Roversi, Carlo Lucarelli, Marcello Fois, Claudio Longhi. Regie: Anna Cappelli, 2005, di Ruccello e Morandi, 2008, segnalati per interpretazione e regia ai Premi UBU. Drammaturgia: Luana prontomoda, 2005, Corpi impuri, Festivalfilosofia 2011. In collaborazione con Federica Iacobelli: La Maria dei dadi da brodo, 2012, Nelle mani di Anna, 2016, per Arena del Sole teatro nazionale. Per la RAI ha registrato radiodrammi e spettacoli in video. Ha pubblicato per Bulzoni, Clueb, Pendragon, Mondadori. Per l’interpretazione di “Il nostro piccolo segreto”, corto di F. Montanaro, ha ricevuto diversi premi per l’interpretazione, in concorsi nazionali.