Dal 2014, il Dipartimento di Scienze Economiche dell’Università di Bologna organizza un mini-corso di Introduzione all'Economia destinato agli studenti delle Scuole superiori.

Il mini-corso si articola in una decina di incontri (nel periodo gennaio - maggio) attraverso i quali docenti e ricercatori del Dipartimento introducono gli studenti ai temi e agli strumenti principali della scienza economica, con un focus particolare sui temi più attuali.

L'Edizione 2021 del corso è strutturata in 10 videolezioni, che verranno pubblicate sul canale YouTube del Dipartimento di Scienze Economiche.

Che cos'è l'Economia?

L'economia studia come le persone decidono di usare le risorse.

Le risorse includono il tempo e i talenti che le persone hanno a disposizione, la terra, gli edifici, l'equipaggiamento e gli altri strumenti strumenti in dotazione, e le competenze relative a come combinare tutte questi elementi per produrre prodotti e servizi utili.

Molte sono le decisioni rilevanti da un punto di vista economico. Esse possono riguardare quanto tempo dedicare al lavoro, allo studio e al tempo libero, quanti soldi spendere e quanti risparmiarne, come utilizzare le risorse per produrre beni e servizi. Altre scelte importanti sono le scelte elettorali, e quelle relative alla definizione dei livelli di tassazione e del ruolo del governo.

In molti casi sembra che le persone usino le proprie risorse in modo da migliorare il proprio benessere. Il benessere include la soddisfazione che le persone traggono dai prodotti e dai servizi che scelgono di consumare, dal tempo dedicato allo svago, alla famiglia, alla comunità o anche al proprio lavoro, e dal senso di sicurezza e dai servizi garantiti da governi efficienti. A volte però sembra che le persone usino le risorse di cui dispongono in modi che non vanno a beneficio del proprio benessere.

In breve, l'economia comprende lo studio:

  • delle decisioni di lavoro e di investimento,
  • del denaro, del reddito e della produzione,
  • della tassazione e della spesa pubblica.

 

Gli economisti cercano di misurare il benessere, di capire come esso possa crescere nel tempo, e di valutare le differenze in termini di benessere tra ricchi e poveri.

Per quanto il comportamento individuale sia importante, l'economia si concentra anche sul comportamento aggregato delle imprese e di interi settori industriali, dei governi e degli stati, e del mondo nel suo complesso. La Microeconomia parte dall'analisi delle decisioni individuali. La Macroeconomia si concentra sui risultati aggregati. I due punti di vista sono complementari, ed essenziali per la comprensione della maggior parte dei fenomeni economici.

Liberamente tratto e tradotto da https://www.aeaweb.org/students/WhatIsEconomics.php