2016

III Edizione

1. Introduzione alla scienza economica moderna: microeconomia e macroeconomia - Paolo Vanin

Cosa può dire l’economia sui nostri affari quotidiani? Quali sono i principi che sottendono alle scelte individuali e come funziona l’interazione in un sistema economico? Da che cosa dipendono il benessere di un paese, la distribuzione del reddito e la crescita? Quali politiche economiche possono portare fuori dalla crisi?

 

2. L'economia dello sviluppo - Sara Lazzaroni

Ogni giorno 16.000 bambini muoiono prima del quinto anno di età per malattie che possono essere facilmente prevenute e curate. Nonostante lo sforzo congiunto della comunità globale e locale per ridurre la mortalità infantile e, in generale, per raggiungere gli Obiettivi del Millennio, il processo di sviluppo umano ed economico rimane fortemente diseguale secondo età, sesso, etnia e collocazione geografica. Perché interventi su ampia scala spesso possono fallire? Quanto contano le istituzioni? L’economia dello sviluppo come strumento per identificare le trappole della povertà, elaborare interventi sul campo e valutarne l’efficacia.

 

3. La globalizzazione - Giovanni Prarolo

Perché i paesi commerciano? Chi ci perde e chi ci guadagna dal commercio internazionale? Dobbiamo chiudere le frontiere ai beni e alle persone in tempo di crisi? Qual è la relazione tra esportare e fare un prestito? La globalizzazione degli scambi ha portato con sé anche quella dei capitali. Come possiamo mettere in relazione lo sbilanciamento globale che oggi ne risulta con la crisi finanziaria internazionale? Se una relazione esiste, quali lezioni possiamo trarre per la politica economica dei governi e dell'Unione Europea?

 

4. Europa ed Euro - Luigi Marattin

È stata una buona idea introdurre l'Euro? Hanno ragione o torto i politici italiani che auspicano l'uscita del nostro Paese dall'Euro? Senza l'Euro saremmo più ricchi o più poveri? Come possiamo migliorare il processo di integrazione europea? Proviamo a discuterne insieme, senza preconcetti o soluzioni semplicistiche.

 

5. Teoria dei Giochi - Giacomo Calzolari

Condividere o tenere tutto per sé? Come vestirsi alla prossima festa? Studiare o copiare al prossimo compito in classe? Quale strada percorrere per evitare il traffico? Quando un negozio decide di offrire uno sconto? Quando lanciare un nuovo prodotto e con quali caratteristiche? Come si espandono colonie di microbi antagonisti? Queste domande hanno un tema in comune, l’interazione strategica (“ciò che fai tu condiziona ciò che faccio io e viceversa”). La teoria dei giochi fornisce gli strumenti per interpretare e comprendere il comportamento in tali contesti.

 

6. Economia "emotiva" - Maria Bigoni

Possiamo davvero assumere che la gente si comporti sempre in modo perfettamente razionale? E che impatto hanno l'altruismo, la reciprocità, l'invidia e il desiderio di rivalsa sulle decisioni che le persone prendono in ambito economico? Gli economisti comportamentali affrontano questi temi per sviluppare modelli teorici fondati su basi psicologiche realistiche.

 

7. Il mercato del lavoro - Giulio Zanella

Il mercato del lavoro non è come il mercato delle mele: le mele sono all'incirca tutte uguali, non scelgono se presentarsi al mercato oppure se rimanere sull'albero, non possono investire in se stesse per migliorare la propria qualità e non si lamentano né peggiorano di sapore se il prezzo è troppo basso. Questo rende il mercato del lavoro un mercato speciale e molto regolato. In questo incontro cercheremo di capire come funziona questo mercato, perché esiste la disoccupazione, perché la disoccupazione tra i giovani è altissima, perché in Italia e altrove ci sono milioni di precari e poche donne che lavorano, perché il prossimo anno andrete all'università invece che a lavorare.