Il tutor

Wu Ming 2

Collettivo letterario Wu Ming

Wu Ming 2 fa parte fin dalle origini del collettivo di scrittori che col nome Luther Blissett ha pubblicato il romanzo Q (Einaudi Stile libero 1999) e messo a segno alcune beffe passate alla storia, raccontate nel volume Totò, Peppino e la guerra psichica 2.0, (Einaudi Stile libero 2000).

All’alba del nuovo millennio, con l’aggiunta di un «quinto elemento» (Wu Ming 5, autore di Havana Glam, Fanucci 2001) il gruppo ha cambiato nome in Wu Ming (che in cinese mandarino vuol dire «anonimo»).

Ogni membro del collettivo, in ordine alfabetico, è contraddistinto da un numero. I nomi anagrafici dei singoli, ancorché non segreti, non rivestono alcuna importanza. Conta solo quello che si scrive.

Oltre a Havana Glam e 54 (Einaudi Stile libero 2002, recentemente sonorizzato nell’album omonimo, con musiche di Yo Yo Mundi e voci recitanti, Mescal/Manifesto 2004), Wu Ming ha pubblicato Asce di Guerra (con Vitaliano Ravagli, Tropea 2000). Inoltre, cura una newsletter telematica gratuita (ci si può iscrivere al sito www.wumingfoundation.com), dalla quale sono stati estratti tutti i materiali per la raccolta Giap! (a cura di Tommaso De Lorenzis, Einaudi Stile libero 2003).

I romanzi «solisti» dei membri di Wu Ming editi da Einaudi sono Guerra agli umani di Wu Ming 2 (2004 e 2008), New Thing di Wu Ming 1 (2004) e Stella del mattino di Wu Ming 4 (2008). Wu Ming 5 ha invece scritto Havana Glam (Fanucci, 2001) e Free Karma Food (Rizzoli, 2006).

Nel 2012 Wu Ming 2 ha pubblicato Timira (con Antar Mohamed). I libri di Wu Ming sono tradotti in tredici lingue e pubblicati in una ventina di paesi.

Il sito ufficiale di Wu Ming è www.wumingfoundation.com

Su Twitter: @Wu_Ming_Foundt